+39 351 3150 751
Spedizioni gratuite da € 69.00

Quali sono le energie dell’abitazione in cui vivi ?


Così come il nostro corpo è pervaso da un’energia vitale che lo anima, possiamo dire che anche la nostra casa sia pervasa da energie che le conferiscono una “qualità” abitativa percepibile su piani più sottili.

Qui di seguito le 4 energie fondamentali che costituiscono l’Anima della nostra casa.


ENERGIA ANCESTRALE
E’ formata da due parti:
1 – La natura “energetica” dei campi cosmo-tellurici dell’’estensione occupata sul suolo: faglie, acque in movimento, contatti stratigrafici, reti Hartmann e Curry, terreno, anomalie, geopatie, ecc…
2 – I muri principali dell’abitazione: pilastri, travi, l’insieme della struttura portante.
Qui si tratta dell’energia di base dalla quale, a cascata, deriverà e verrà condizionato tutto il resto.

Possiamo, per analogia, considerare nell’uomo questo tipo di energia associandola al
1 – al sistema nervoso.
2 – al sistema osseo.


ENERGIA ACQUISITA
E’ l’energia che penetra attraverso la porta principale e le finestre, e quindi di come essa scorre e circola nei suoi ambienti interni attraverso i corridoi, porte delle stanze, scale, ecc…
L’energia acquisita inoltre viene influenzata dai dintorni dell’abitazione (in un raggio di 250m).
Ad esempio, con che cosa confina la casa? Un prato, un bosco, una strada trafficata, una fabbrica, ecc…

Per analogia nell’uomo si tratta dell’apparato respiratorio e di quello digerente, quindi la qualità di ciò che introduciamo dentro di noi.


ENERGIA PROTETTRICE
Deriva dai muri interni ed esterni, dal tetto e dalla pavimentazione. Il materiale e la qualità di cui sono fatti devono favorire il ricircolo dell’energia e non causare ristagni e allo stesso tempo proteggere da umidità e sbalzi termici.
La qualità dei materiali usati diventa fondamentale per vivere in un ambiente armonico e salutare.

Nell’uomo può essere considerato il sistema immunitario.

ENERGIA SPIRITUALE
In casa questo tipo di energia viene portata dall’essenza dei suoi abitanti, dagli oggetti che la arredano e dal luogo in cui è costruita.
I pensieri e gli atteggiamenti di chi abita una casa influiscono sugli ambienti e li impregnano di quella stessa vibrazione.
Una casa costruita in un luogo dove ci sono state disgrazie del passato può avere un’energia pesante. Una casa costruita in luogo sacro e di potere può emanare un’alta energia spirituale.

Nell’uomo è il suo stato di coscienza, ovvero l’insieme dei pensieri e degli stati d’animo, degli atteggiamenti che costituiscono il proprio “essere”.



Se ci si trova in una situazione abitativa disarmonica, è bene sapere che è possibile, salvo casi eccezionali, apportare delle modifiche migliorative attraverso le conoscenze della domoterapia.

La casa, come il nostro corpo, è come un “tempio” e se ben armonizzata, può essere fonte di ricarica, un luogo in cui poter vivere in modo piacevole e gioioso.

Ciò che mi sento di dire e che viene dalla mia consapevolezza è che ognuno di noi si trova nel luogo e vive nella casa più in risonanza con il proprio essere in quel determinato momento. 


Ad esempio: chi scopre di dormire su un letto che si trova sopra a una geopatia disarmonica, non deve incolpare l’esterno per i propri eventuali malesseri, ma fare due cose:

1 – prenderne atto nel pratico spostando materialmente il letto in una zona neutra o armonica.
2 – chiedersi soprattutto perché a livello vibratorio si è scelto di posizionarsi in luogo malsano (di questo aspetto potremmo parlarne in un prossimo post dedicato).


Nel frattempo prendiamoci cura di noi e del prezioso luogo in cui abitiamo.

Fabrizio